TECNOLOGIA

Vi offriamo i modelli delle ossa destinate alla formazione nell’implantologia stomatologia ed ortopedica nella pratica medica. Oltre ai prodotti standard che sono fissi nella nostra offerta esiste la possibilità di fare le ossa delle forme e dei parametri a seconda delle esigenze individuali.
I modelli delle ossa nella versione A di materiale sono composte da due strati: quello esterno molto duro imitando il tessuto osseo compatto e quello interno di materiale schiumoso che riproduce il tessuto osseo spugnoso. Il modello possede un canale interno cilindrico del diametro di 8-12 mm. Lo strato interno spugnoso può essere fatto di un materiale schiumoso a densità maggiore o minore. Le ossa sono destinate alle presentazioni della giuntura interna ed esterna ed alle dimostrazioni dell'applicazione degli impianti articolari. Esse vengono usate principalmente come modelli di presentazione alle esposizioni fieristiche.
Le ossa nella versione B di materiale con due strati, esterno del materiale di durezza media e l'interno del materiale schiumoso morbido. La versione standard ha un canale interno cilindrico. Su richiesta specjale è possibile fornire le ossa senza questo canale. Questa versione di materiale viene utilizzata negli addestramenti pratici sulle giunture ossee esterne ed interne e nelle dimostrazioni del cambio delle articolazioni.
Le ossa nella versione C di materiale sono fatte di un materiale omogeneo di durezza media (equivalente allo strato esterno dell’osso nella versione B). Questi modelli sono offerti come una versione economica destinata, tra l'altro, alle presentazioni delle giunture negli addestramenti pratici.I modelli hanno un canale interno cilindrico (esiste la possibilità di ordinare le ossa senza questo canale).
Adattamento della tecnologia per ottenere i parametri ottimali delle ossa.

 
L'osso è costituito da una parte organica e l'altra minerale. Componente organico del tessuto osseo è una sostanza proteica chiamata osseina. È composta principalmente da fibre di collagene, e la parte minerale dell'osso è costituita da 65% di idrossiapatite. Composti complessi sono carbonato di calcio e fosfato di calcio con piccole quantità di sodio, magnesio, potassio, cloro e fluoro.
 
Il nucleo di osso è composto di osso corticale che consiste di lamelle ossee e osteociti.
 
 



Fig. Osso corticale


Fig. Osso corticale
 
La struttura spugnosa interna  è costituita dell'osso trabecolare di forme diverse.  Nell'osso corticale le cellule sono disposte con lamelle ossee in modo ordinato intorno all'arteria nel canale di Havers. Nell'osso spugnoso, esistono diversi tipi di lamelle ossee formando una rete in cui si trovano le cavità del midollo osseo. Tipica struttura ossea più grande viene visualizzata accanto alla figura.
 












Figura 4 Struttura spongiosa
 
La combinazione di queste strutture garantisce all'osso delle seguenti proprietà:
- plasticità, cio che significa che l'osso che viene modellato secondo il principio Wolf - Delpech.
- flessibilità relativa alle caratteristiche del collagene che permettono il ritorno
alla forma originale dopo la cessazione dello stimolo.
- deformazione ciclica consistente in variazioni ritmiche della forma secondo la teoria di Sutherland.
Scegliendo la composizione e la struttura del materiale composito da cui facciamo i modelli per la formazione (didattici) ci siamo concentrati sulla riproduzione accurata delle proprietà dell'osso naturale. A questo scopo, abbiamo sottomesso l'osso ad una varietà di prove. Abbiamo applicato  la stessa tecnica esaminando i modelli di materiali compositi. 
 
La struttura interna spugnosa può essere ricostrutta in due modi:
 
- usando il  materiale a cellule chiuse che di modo sufficiente riproduce i parametri ossei attesi dal chirurgo durante l'impianto,
 - usando ilmateriale a cellule aperte, che può essere utilizzato anche in altre procedure mediche.
 
Quel secondo materiale di cui la capacità dell'assorbimento di acqua e superiore a 90% viene usato principalmente per la produzione di modelli ossei destinati per la formazione che consiste all'iniezione  nell'osso dei prodotti farmacologici o del cemento osseo. Questo cemento viene iniettato in un osso fratturato per stabilizzare la frattura.
 
I materiali utilizzati nella nostra produzione sono oggetto di una ricerca approfondita utilizzando una varietà di metodi di ricerca per valutare la loro idoneità per la produzione di modelli per la formazione medica in ortopedia  come in odontoiatria. Ecco alcune foto scattate con un microscopio elettronico a scansione della società . Prima della prova, al fine di evitare danni il campione è stato spruzzato con oro.
 
Sulle immagini SEM scattate al materiale a cellule chiuse si vede  la struttura caratteristica dell'osso spongioso. L'unica caratteristica distintiva che diferenzia il materiale  utilizzato da noi dal materiale osseo naturale è una pellicola sottile che separa le cellule adiacenti. Suo ruolo è l'irrigidimento della struttura del materiale spugnoso. Esso riesce anche a sostituire con il successo le cavità del midollo osseo e la collagene .
 


Figura 6
 
La costruzione del materiale che usiamo per produrre la struttura spugnosa si vede particolarmente bene sulla foto tre volte ingrandita. Ci si vede un film che separa une dell'altra le cellule adiacenti della struttura spugnosa.
 


Figura 7
 
La  struttura del materiale a cellule aperte e un po diversa. ( cio che si vede sulle foto qui sotto) Ci si vedono delle rotture chiare nella costruzione delle pareti che separano le singole cellule. I spazi intercellulari non sono completamente aperti, ma le rotture presenti sono sufficienti a garantire una capacita elevata dell'assorbimento di quella struttura. I residui della  membrana  intercellulare del materiale (in assenza del riempimento organico presente nell' osso naturale) assicura l'irrigidimento della struttura. Questa soluzione impedisce la contrazione spontanea del materiale (collasso) e distruzione della sua struttura.
 
   

Figura 8                                        Figura 9
 
Altri materiali sono stati utilizzati per riprodurre l'osso compatto che naturalmente è costruito di lamelle ossee e dei canali di Havars e degli osteociti esistenti tra di loro. Secondo la durezza desiderata delle ossa da D2 a D4 una diversa struttura del materiale è stata aplicata. Sono le immagini SEM di un microscopio elettronico a scansione che raffigurano
la struttura dei materiali che riproducono la parte densa 
La struttura tipica di un materiale di una durezza uguale alla durezza ossea D2 dimonstra figura seguente:
 
   

Figura 10 Fig.11.
 
La struttura del materiale di durezza D4 presenta un'altra immagine:
 


Figura 12
 
Per l'osso compatto dei parametri principali che determinano  la loro idoneità nella formazione di ortopedica e dentaria è la durezza  dell'osso e la sua caratteristica sensibilità al taglio e foratura. Un elemento aggiuntivo, ma solo estetico è il suo colore.
 
Altro problema sono le proprietà di resistenza dei modelli ossei. Esse sono importanti per un altro gruppo di modelli medicali destinati alla ricerca biomeccanica. In questo gruppo i più noti sul mercato sono i modelli ossei della quarta generazione. Essi garantiscono una riproduzione fedele delle proprietà meccaniche dell'osso (modulo di Yang e resistenza alla compressione e alla flessione) e non significative sono quelle relative al taglio e foratura.

Le caratteristiche principali dei modelli delle ossa che offriamo sono:
  • costruzione diversificata che si vede in sezione,
  • le proprietà meccaniche corrispondenti a quelle dell'osso naturale evidenti sopratutto durante il taglio e la foratura (compresa la formazione della limatura di osso caratteristica utilizzata per la ricostruzione delle ossa).
  • l'immagine rtg caratteristica.
  • un odore neutro e la facilità di stoccaggio e di trasporto.
     

Grazie all'utilizzo di materiali compositi con la struttura e la durezza diversa le nostre ossa imitano perfettamente la struttura a due strati dell’osso naturale. Come risultato di prove ardue abbiamo scelto la versione B di materiale come la piu assomigliante all'osso umano naturale. La versione A serve principalmente alle p ptresentazioni di mostra, e la versione C è la versione economica. L’mitazione del materiale osseo si comporta di modo simile all'osso naturale cio che garantisce una riproduzione fedele delle condizioni durante i trattamenti. Una caratteristica supplementare delle nostre ossa, spesso importante durante gli addestramenti, è un'immagine rtg distintiva simile a quella delle ossa umane. I campioni di materiale composito sono stati esaminati con l'ausilio della tomografia computerizzata. In risultati delle immagini rtg sono presentati per il confronto in questo modo che a sinistra c’è l'immagine dell’osso naturale umano, mentre a destra quella dell’osso composito. Vengono presentate le immagini rtg di qualche diverse sezioni delle ossa. Luoghi dove viene fatta la sezione sono mostrati dalle linee segnate sulla proiezione orizzontale dell’osso. Le immagini rtg insieme alle sezioni mostrano una somiglianza molto grande dell’osso composto a quello naturale umano.


Le immagini dalla tomografia computeriazzata



osso umano naturale.

osso composito offerto da noi.


sezione A-A

 


sezione B-B


sezione C-C

 

 
Articoli su l'uso dei nostri prodotti


modello, osso, impianto, chirurgia di arthoplasty moderna, arthoplasty moderno e totale, sostituzione di ginocchio, modello di ossa, modello di ossa per formazione implantologia, formazione implanto, formazione implantologia, formazione chirurgia, formazione chirurgia implantare, formazione nell'implanto, formazione nell'implantologia, formazione in chirurgia, formazione in chirurgia implantare, formazione implantologia stomatologica, formazione implantologia orale, formazione implantologia chirurgica, formazione chirurgia implantare, formazione chirurgia orale, pelvico, fantomi, articolazione dell’anca, articolazione ginocchio, Mascella di materia trasparente, Tibia, Humerus, Dental implant, femur, humerus, knee replacement, cortical shell, demo model, cadaver bone, bimechanical test, medullary cavity, Haversian canal, Periosteum, Volkmann’s canals, osteon, concentric lamellae, articular cartilage, spongy bone, blood vessel
undicom.pl
Created by